• 13 Luglio 2024 21:08

8 marzo – Festa della donna con significati diversi

Di

Ci avviciniamo velocemente all’otto marzo, data dedicata alla donna con motivazioni importanti e mille significati in particolar modo in questo periodo storico pieno di tante problematiche non risolte. Quello che vogliamo sottolineare in modo particolare è che l’associazione ha rivolto tutte le sue attenzioni a tutte le nostre iscritte perché la sindrome fibromialgica colpisce principalmente proprio le donne.

L’associazione e le associate lottano per adoperarsi nell’affermare tutti i diritti che ancora non vengono riconosciuti. La nostra azione è anche verso la divulgazione scientifica rivolta a tutti i medici di famiglia e più in generale a tutti gli operatori sanitari perché ancora oggi molti non credono all’esistenza della fibromialgia.

Un altro grande scopo che cerca di perseguire l’associazione è quello di permettere alle malate fibromialgiche (purtroppo ci sono anche uomini affetti da questa sindrome) di non sentirsi sole. La malata fibromialgica tende ad isolarsi dalla società perché non creduta e talvolta non curata nel modo migliore.  L’associazione cerca di renderle consapevoli di cosa sia la malattia attraverso percorsi specifici come l’ascolto e la condivisione con le altre per cercare di migliorare la propria qualità della vita.

Quest’anno a Empoli l’8 marzo ci sarà la cerimonia di premiazione della terza edizione del Premio “Contessa Emilia”. Il contest non competitivo che porterà alla premiazione di due figure femminili rappresentative del territorio empolese.

Premio molto particolare e dedicato esclusivamente alla donna.

Il premio promosso dal Comune di Empoli e dalla Commissione Pari Opportunità ha lo scopo di accendere i riflettori sul ruolo che le donne hanno avuto e hanno nella società e sulla loro capacità di incidere, contribuendo allo sviluppo dei contesti in cui si trovano ad operare.

Noi dell’associazione con forza e determinazione abbiamo voluto sostenere la candidatura della nostra presidente Anna Maria Tinacci per il suo impegno costante e continuo a favore di tutte le malate fibromialgiche.

Speriamo che tutto il suo impegno sia riconosciuto dall’organizzazione che ha ideato il premio.

Sarebbe fantastico se la nostra presidente fosse premiata perché ancora una volta si parlerebbe di sindrome fibromialgica sconfiggendo un tabù e facendo capire alla società che la sindrome fibromialgica è una vera e propria malattia e che colpisce prevalentemente le donne.

Se la nostra presidente nel giorno dell’8 marzo 2024 ricevesse questo premio sarebbe bello e ancora più significativo perché il 7 marzo 2024 ricorre il quarto anniversario della fondazione della nostra associazione. L’associazione ODV Algea fibromialgia e dolore cronico è stata costituita ad Empoli proprio il 7 marzo 2020.

La partecipazione all’evento Contessa Emilia dell’8 marzo 2024 alle 21,30 si terrà presso la Sala Maggiore della Biblioteca di Empoli, via Cavour, 36, alle ore 21,00, crediamo che da parte dell’iscritte sia importante la partecipazione.

Condividere insieme la giornata dedicata alla donna con la nostra presenza e sostenere l’associazione in questi eventi ci permette di far conoscere l’associazione e la sindrome fibromialgica sottolineando e rafforzando quello che è lo slogan dell’associazione: IO ESISTO – Non essere invisibile!!!

Vi aspettiamo numerose per questo momento di festa. Per noi è importante!!!

Ingresso gratuito

Per saperne di più. Dal sito del comune: https://www.comune.empoli.fi.it/comunicato/premio-contessa-emilia-la-cerimonia-di-consegna-si-terra-l8-marzo-2024?fbclid=IwAR14desZTkFQwcG2e0mOzw4zPU-qaZoKMMylvh7gww7v1KwJ-U6ZFHad-_M

Il Direttivo ODV Algea

Condividi sui tuoi social

Di

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *