La Nostra Associazione

La Nostra Associazione

Carissimi,

abbiamo da poco fondato l’associazione Algea ODV Fibromialgia e Dolore Cronico, dopo anni di esperienze in altre associazioni, abbiamo sentito il bisogno di rispondere alle esigenze più semplici e più concrete di solidarietà verso le persone che soffrono di queste patologie. Per questo ritengo necessario porci degli obiettivi per l’anno in corso, pur tenendo conto del periodo socio-economico e della situazione di emergenza sanitaria che ognuno di noi sta vivendo e delle difficoltà a cui costantemente andiamo incontro, sentiamo forte la necessità di dar vita ad una programmazione per questo nostro primo anno di attività che sia il più possibile rispondente alle esigenze dei malati affetti da fibromialgia e da dolore cronico.

Per fare ciò abbiamo bisogno della collaborazione di Voi tutti, convinti come siamo che Voi siete la forza motrice che ci spinge a fare del nostro meglio, e che si può giungere alla soluzione dei problemi che ci riguardano con la partecipazione attiva alla vita sezionale da parte di tutti coloro che possono dare un valido contributo.

È fondamentale che l’Unione nell’associazione sia partecipe, proponendosi come soggetto conscio delle proprie potenzialità, in grado di comprendere appieno le difficoltà dei propri soci, e che sia portavoce delle loro istanze e rimostranze nei confronti delle Istituzioni, costruendo alleanze sempre più dinamiche sul territorio di riferimento.

In quest’ottica lavoreremo per migliorare il nostro modello organizzativo, per far fronte alle diversificate e sempre nuove esigenze che le persone avvertono, accogliendole ed offrendo servizi che possano contribuire ad accrescere sempre più il nostro sentire comune.

Cominceremo pertanto ad impegnarci nel promuovere e sollecitare la crescita di quei sentimenti di affezione, solidarietà e voglia di migliorare, che sottendono all’idea stessa di associazione.

Purtroppo però quando ci occupiamo di programmazione non possiamo esimerci dal parlare di risorse finanziarie, dovremo sviluppare forme di finanziamento per reperire fondi, necessari all’attuazione dei progetti o servizi che vorremo creare.

Elenchiamo di seguito alcuni obiettivi che ci proponiamo di effettuare nell’anno in corso:

  • Creazione del Sito Web (con apposita funzionalità di tesseramento e servizi on-line per i soci) e Pagine social-network, nonché la realizzazione di un’attenta, mirata e diversificata comunicazione esterna.
  • Definizione di criteri a garanzia della massima trasparenza gestionale verso i Soci.
  • Istituzione di un Comitato Scientifico all’interno dell’associazione che si occupi della ricerca e informazione scientifica verso i soci.
  • Presentazione dell’Associazione alla cittadinanza e alle istituzioni (da effettuare quando la situazione di emergenza verrà superata). In questo periodo di transizione (in attesa di tempi migliori) l’associazione verrà presentata attraverso i canali web/stampa/tv per informare che siamo presenti sul territorio a sostegno dei soci e sulle prossime attività dell’associazione.
  • Inoltre prevediamo nel prossimo fine anno di poter organizzare un convegno su argomenti inerenti la fibromialgia e dolore cronico ed eventuali progressi effettuati sul territorio dalle istituzioni regionali e nazionali.
  • Costituzione di un Punto Informativo a disposizione della popolazione.
  • Realizzazione di un opuscolo di informazione delle patologie in questione.

Tutto ciò attraverso un’attenta valutazione delle risorse umane ed economiche di cui disporremo.

 Per quanto riguarda gli enti del territorio, proseguiremo nel rapporto proficuo e collaborativo già stabilito con il Comune di Empoli e la Giunta Regionale, attraverso l’elaborazione di nuovi progetti ed iniziative.

Fin qui una breve esposizione, di ciò che intendiamo realizzare.  Vogliamo ora rivolgere uno sguardo all’interno della nostra associazione cercando di individuare servizi efficienti e dinamici da offrire ai nostri soci.

Per quanto riguarda l’organizzazione interna metteremo a punto il sistema informativo (Sito Web) ed affineremo l’utilizzo dei social network e dei nuovi strumenti comunicativi (specialmente in questo periodo di emergenza sanitaria) al fine di migliorare ed incrementare le relazioni tra Sezione e associati.

Abbiamo così espresso, senza entrare specificamente nei dettagli realizzativi, un resoconto sintetico delle attività a cui, a nostro avviso, con l’aiuto e la partecipazione di ognuno di voi, potremo dare concretezza in questo anno.

Il Presidente

Anna Maria Tinacci

Condividi sui tuoi social