La Mission

L’associazione non ha scopo di lucro e persegue finalità civiche, solidaristiche e di utilità sociale, mediante lo svolgimento prevalentemente in favore di terzi di una o più delle seguenti attività di interesse generale, avvalendosi in modo prevalente dell’attività di volontariato dei propri associati o delle persone aderenti agli enti associati:

  • interventi e servizi sociali
  • educazione, istruzione e formazione professionale, nonché le attività culturali di interesse sociale con finalità educativa
  • organizzazione e gestione di attività culturali, artistiche o ricreative di particolare interesse sociale, incluse attività, anche editoriali, di promozione e diffusione della cultura e della pratica del volontariato e delle attività di interesse generale
  • promozione e tutela dei diritti umani, civili, sociali e politici, nonché dei diritti dei consumatori e degli utenti delle attività di interesse generale; promozione delle pari opportunità e delle iniziative di aiuto reciproco, incluse le banche dei tempi e i gruppi di acquisto solidale

Più in particolare, l’associazione:

  1. promuove iniziative dirette alla tutela dei diritti dei malati di fibromialgia e dolore cronico, nonché all’impiego dei mezzi atti a migliorare la loro qualità di vita, informa la pubblica opinione sulla natura delle malattie correlate, sui danni causati dalle stesse e sui mezzi e le modalità che possono contribuire a prevenirle, accertarle precocemente e curarle efficacemente;
  2. promuove ogni azione presso i responsabili della Sanità Regionale e Nazionale e dei vari livelli amministrativi per migliorare le strutture sanitarie e per garantire ai malati condizioni ottimali per la cura delle patologie e delle complicanze ad esse correlate;
  3. collabora con le Università, con le strutture ospedaliere, i centri di ricerca, le istituzioni scientifiche al fine di migliorare la prevenzione delle complicanze, in particolare dell’handicap, la cura e lo studio della fibromialgia e del dolore cronico;
  4. collabora con le autorità politico-amministrative alla esecuzione di indagini epidemiologiche atte ad evidenziare la rilevanza sociale delle affezioni reumatiche, sia per la loro elevata frequenza che per i costi che tali patologie croniche comportano;
  5. sollecita le forze politiche in merito all’emanazione di norme legislative e di provvedimenti amministrativi in tema di prevenzione, cura e riabilitazione dei malati di fibromialgia e dolore cronico e per favorire l’inserimento e il reinserimento dei malati stessi nel contesto operativo della vita socio-economica del paese;
  6. promuove ricerche scientifiche, anche mediante assegnazione di borse di studio, che siano potenzialmente utili al malato di fibromialgia e dolore cronico;
  7. promuove ogni iniziativa che valga a potenziare l’attività dell’Associazione;
  8. svolge i compiti istituzionali in stretta collaborazione con altre istituzioni e/o organismi similari;
  9. istituisce gruppi di studio per la promozione della lotta alla fibromialgia e alle diverse patologie del dolore cronico, supporta le attività delle sezioni o sedi distaccate, ove esse siano costituite;
  10. svolgere ogni altra attività non specificamente menzionata in tale elenco ma comunque collegata con quelle precedenti, purché coerente con le finalità istituzionali e idonea a perseguirne il raggiungimento.
Condividi sui tuoi social